Oggi a Chioggia

Oggi pomeriggio sarò a Chioggia con Daniela Spagnol, Cristiano Prakash Dorigo, e Enrico Bettinello a presentare il libro La Venezia che vorrei, pubblicato da Helvetia Editrice e per il quale ho scritto Come un piroscafo, una storia che ha l’ambizione di dimostrare come ciascuno di noi abbia origini profughe e come Venezia sia sempre stata città di apertura e di accoglienza. Sarà un piacere incontrare il lettore più geniale e squinternato che io conosca, il fantastico bibliotecario Stefano Spagnolo, che ovviamente è l’autore del testo dell’invito:

Sabato a #CELiBRI parleremo di una città che sta a nord di Chioggia, una città piena di tristi turisti, di gloriosi e immaginifici indigeni resistenti, ma pure di chioggiotti operosi. Venezia vista da qui potrebbe essere una grande Chioggia.

A #CELiBRI presentiamo LA VENEZIA CHE VORREI – PAROLE E PRATICHE PER UNA CITTÀ FELICE, con Cristiano Dorigo, Enrico Bettinello e Roberto Ferrucci.

Museo Civico Chioggia, sabato 29 settembre alle 18, ingresso a mente libera.

Leggi questo post in e-bookLeggi questo post in e-book