Letture 2017

Libri bellissimi usciti – e letti – nel 2017 (soltanto uno del mio editore francese La Contre Allée, ma dovrebbero essere di più). I titoli francesi li segnalo anche ad agenti letterari e editori italiani. Dovrebbero pubblicarli senza battere ciglio, fidandosi di me. L’ordine è casuale.

Mauro Covacich, La città interiore, La Nave di Teseo

Patrick Deville, Taba-Taba, Seuil

Jean-Philippe Toussaint, Made in China, Minuit

Davide Enia, Appunti per un naufragio, Sellerio

Samantha Barendson, Mon citronnier, JC Lattès

Arno Bertina, Des châteaux qui brûlent, Verticales

Simona Vinci, Parla, mia paura, Einaudi

Miguel Bonnefoy, Sucre noir, Rivages

David Foster Wallace, Portatile, Einaudi

Amandine Dhée, La Femme Brouillon, La Contre Allée

Paul Auster, 4 3 2 1, Einaudi

Emmanuel Ruben, Sous le serpent du ciel, Rivages

Aslı Erdoğan, Neppure il silenzio è più tuo, Garzanti

Emmanuel Carrère, A Calais, Adelphi

Leggi questo post in e-bookLeggi questo post in e-book