Chi dorme…

Notte insonne a rimettere un po’ in ordine questo sito. Nuovi colori per i link, leggero restyling e ritorna la possibilità di iscriversi alle notifiche via email degli aggiornamenti del blog. Non so se questo ridarà vigore alla mia frequenza su queste pagine. Me ne tengo a debita distanza per evitare poi quello che il mio sguardo sull’Italia attuale mi spingerebbe a scrivere. E sarebbero cosa già lette, già sentite.
Mi limito a un acquerellino della mia stanza ad Alcamo, dove sono stato per quasi un mese tra febbraio e marzo e di cui faccio cenno nell’articolo precedente dedicato ad Antonio Tabucchi.

20130425-040046.jpg

Leggi questo post in e-bookLeggi questo post in e-book