Venezia 65, Jo Squillo

C’è Jo Squillo a Venezia. L’ho fotografata qui, poi, in gelateria, ha chiesto se avevano del gelato alla soia o comunque senza latte. Lei è uscita a mani vuote, io con una coppetta liquirizia e stracciatella. Qualcuno se la ricorda, Jo Squillo? Cantava “Violentami violentami piccolo”. Era il punk fine anni settanta italiano, lei giovanissima, capelli tinti di blu e di nero. Ora si occupa di alta moda, ma era anche lei a Genova, nel 2001, a protestare. Mi domando se è giusto dirle che un paio di pagine di Cosa cambia riguardano lei. Boh.

Leggi questo post in e-bookLeggi questo post in e-book