Venezia 65, l’inizio

E ricomincia come al solito, la Mostra del Cinema, col glamour. Coi fotografi e i cameramen come veri protagonisti. Se guardi tutto da dietro, infatti, ti rendi conto che sono George Clooney e Brad Pitt a essere il contorno. Senza fotografi e cameramen, i due sarebbero semplici spettatori di se stessi, altro che star. E il resto, qua attorno, sono i soliti tendoni posticci, plasticona bianca da sagra paesana in crisi di finanziamenti dalla pro loco. Peccato. Ogni anno un’occasione mancata e basterebbe solo un po’ di buon gusto, mica tanto. Però una certa sobrietà, la stessa che contraddistingue il presidente della Biennale, Paolo Baratta, la si nota in giro. Soprattutto, sono spariti (quasi) del tutto, i ridicoli metal detector da aeroporto.

Leggi questo post in e-bookLeggi questo post in e-book