meno sei

Meno cinque, quasi. Una stanza d’albergo, il rumore del mare, fuori, su cui sarebbe bello potersi concentrare, anzi, perdersi, e invece poi non ce la fai a staccarti dalla becera realtà. Quella della campagna elettorale, dove un tizio che dovrebbe starsene in galera dice che se vincono loro riscriveranno la storia della Resistenza. Un mafioso Read More

Mose e elezioni

Questo mio articolo esce oggi su il Venezia epolis. Università di Nantes, corso di lingua italiana. A parlare di letteratura, ma poi, inevitabilmente, si cade sulla città da cui provengo, Venezia. La prima domanda, ripetuta qualche giorno dopo anche all’Università di Saint-Nazaire, ormai scontata: ma come fate con l’enorme problema dell’acqua alta? Sempre, inevitabilmente, anche Read More