E adesso…

Adesso speriamo ci si metta finalmente a riflettere, tutti. Quelli che non hanno svenduto il proprio cervello, almeno. Cercare di analizzare prima e porre rimedio poi sulla berlusconizzazione di questo paese. Una berlusconizzazione che ha incancrenito in profondità le coscienze individuali e le basi dell’intera società. Pochi hanno capito che si tratta prima di tutto di una questione linguistica e poi di disegno complessivo. La sinistra, dopo tre lustri, non l’ha ancora capito. E Veltroni, soprattutto, a cui a malincuore ho regalato il mio voto. Continuando così diventeremo sempre più lo zimbello d’Europa, un paese allo sbando, privo di valori etici. Con gli esaltatori della mafia a governarci. Mafiosi, veri, loro stessi. Che schifezza.

Leggi questo post in e-bookLeggi questo post in e-book